MENU

NEWS

Vacanze in Famiglia

La fcim ad auronzo di cadore!

(estratto dal MARIA DI FATIMA - n°7 Settembre/Ottobre 2021)

 

Anche quest’anno finalmente è arrivata l’estate; e, dopo le fatiche dell’anno, siamo partiti per la Vacanza Famiglie, pronti a riposarci e a vivere nuove avventure! Il nostro viaggio ci ha portati fino ad Auronzo, tra le montagne del Cadore, dove siamo rimasti per una settimana, a fine luglio. Ed è stato proprio tra quelle montagne che abbiamo vissuto esperienze indimenticabili, che ci hanno portato letteralmente … a un passo dal Cielo!

Durante la settimana ci sono state molte escursioni e camminate, di difficoltà diverse. E così, fin dai primi giorni, si sono formati due gruppi: gli “scalmanati”, pronti ad arrivare fin sulle vette più alte, e i “non scalmanati”, che preferivano itinerari più tranquilli.

 

“SCALMANATI”. Come sono state le gite degli scalmanati?! Beh, direi... scalmanate appunto! Attraversando fiumi, “paludi” e su e giù per i monti. Fantastica e indimenticabile è stata la Messa in cima al Monte Piana, tra le trincee della Prima Guerra Mondiale, e il Rosario di ritorno. Abbiamo anche girato intorno alle Tre Cime, una lunga camminata: però ne è valsa la pena!

“NON SCALMANATI”. Non ti senti parte degli “Scalmanati”? Preferisci camminate più tranquille ed esperienze rilassanti? Il gruppo dei “non-scalmanati” è quello che fa per te!
Abbiamo fatto visita al meraviglioso lago di Auronzo, più precisamente sulla foce del suo immissario più grande. Costruire un ponte per consentirci di poter approdare su diverse isolette è sicuramente un’impresa difficile ma divertente e, con l'aiuto dei più esperti, è stata completata in poco tempo. Non solo il lago ha allietato la nostra visita ad Auronzo, ma anche il ritiro di una delle migliori squadre di calcio italiane: la Lazio! Ma le belle esperienze dei non-scalmanati non sono finite qui; infatti qualche giorno dopo, mentre gli scalmanati scalavano un alto monte, noi non-scalmanati abbiamo deciso di utilizzare un metodo alternativo per raggiungere la cima delle montagne, ovvero la seggiovia. Il prezzo del biglietto è ampiamente giustificato dal bellissimo panorama che si può ammirare dalla cima del monte.

 
Come in tutte le vacanze, anche in questa non sono mancati molti momenti di preghiera, che hanno trovato scenari a dir poco spettacolari: infatti noi, intrepidi camminatori, abbiamo scalato montagne recitando il Rosario e percorso sentieri sotto il sole cocente di mezzogiorno al ritmo dell’Angelus.

Ogni sera, inoltre, dopo la fatica della giornata, ci radunavamo nella chiesetta dell’albergo, e lì veniva celebrata la Messa, accompagnata dai canti e dal suono del pianoforte e delle chitarre.

Uno dei momenti più belli è stato quello della Messa che padre Lorenzo ha celebrato durante una camminata, sulla cima d'una montagna. Dopo la fatica ed il sudore del percorso, anche se stanchi, ci siamo raccolti intorno ad una roccia (che faceva da altare) e la celebrazione è iniziata.

È stato bellissimo partecipare alla Messa circondati dalle montagne e sovrastati dal cielo, ed auguriamo a tutti, prima o poi, di poter vivere un’esperienza simile!

 

Dopo aver raccontato tutte le nostre avventure e disavventure, è il momento dei ringraziamenti.

Ringraziamo tutti quelli che hanno reso possibile questa vacanza e tutti quelli che hanno partecipato a questi giorni indimenticabili.

Ringraziamo le persone che hanno ravvivato le nostre giornate con canti e tornei di ogni tipo.

E infine ringraziamo Padre Lorenzo, Fratel Gianni, Suor Elisabetta e Suor Francesca per averci accompagnato in questa vacanza-ritiro spirituale e per averci aiutati a crescere nella Fede.

Ancora grazie mille a tutti e al prossimo anno!

 

***

 Per ricevere una copia omaggio della Rivista Maria di Fatima,
abbonarsirinnovare l’abbonamento o qualsiasi informazione,
contattaci al 06 66541875 (lun – ven 9.30-12.00),
o inviaci una mail all’indirizzo: rivista@mariadifatima.it

 

in Evidenza

La devozione riparatrice dei "PRIMI CINQUE SABATI DEL MESE"
Meditando i misteri gaudiosi consoliamo il Cuore Immacolato di Maria

II DOMENICA DI AVVENTO – 05 Dicembre 2021 - ANNO C
La Parola di Dio commentata ogni settimana dai Servi e dalle Serve del Cuore Immacolato di Maria

SAN FRANCESCO SAVERIO
Guai a me se non predicherò il Vangelo!

PREGHIERA, respiro dell’anima
La preghiera vocale

CALENDARIO EVENTI

Prossimi eventi

ADORAZIONE EUCARISTICA
Tu solo hai parole di Vita eterna

Catechesi di Base Cristiana
Siate pronti a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi!

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

Il Verbo, divenuto carne, rimanga sempre nella Chiesa, estenda la sua virtù redentrice da un confine all'altro della terra e rinnovi il pensiero, l’opera e il cuore degli uomini. (San Giovanni Paolo II)