MENU

NEWS

LA SPIRITUALITÀ DELLA RIPARAZIONE

"In atto di riparazione"

di Suor M. Giacinta Magnanimi icms

Nell’estate del 1916, a Fatima, un Angelo apparve a tre bambini durante una delle uscite col gregge di famiglia. I veggenti erano i santi Giacinta e Francesco Marto, canonizzati da Papa Francesco il 13 maggio 2017 e la loro cugina Lucia Dos Santos, morta il 13 febbraio 2005, l’unica che visse abbastanza per poter diffondere il messaggio celeste. Lucia, divenuta suora prima tra le Dorotee e poi tra le Carmelitane col nome di Suor Maria Lucia del Cuore Immacolato di Maria, narra l’episodio citato in una delle sue Memorie:

Improvvisamente, vedemmo vicino a noi la stessa figura, o Angelo come mi pare che fosse. Ci disse:

“Cosa fate? Pregate, pregate molto. I Cuori Santissimi di Gesù e di Maria hanno su di voi disegni di misericordia. Offrite costantemente all’Altissimo preghiere e sacrifici”. “Come dobbiamo sacrificarci?” – domandai.

“Di tutto quello che potete, offrite un sacrificio a Dio, in atto di riparazione per i peccati da cui Egli è offeso, e come supplica per la conversione dei peccatori. Attirate così sulla vostra Patria la pace. Io sono il suo Angelo Custode, l’Angelo del Portogallo. Soprattutto accettate e sopportate con sottomissione le sofferenze che il Signore vi manderà”(Memorie di Suor Lucia, Edizione 1995, p. 154).

L’anno seguente, nel 1917, fu la Madonna ad apparire per sei volte agli stessi bambini. Nella prima apparizione domandò ai Pastorelli:

“Volete offrirvi a Dio per sopportare tutte le sofferenze che Egli vorrà mandarvi, in atto di riparazione per i peccati con cui Egli è offeso, e di supplica per la conversione dei peccatori?”(Memorie di Suor Lucia, Edizione 1995, p. 162).

Senza esitazione alcuna, Lucia, a nome di tutti e tre, rispose con un sì incondizionato e quella sarà la scelta definitiva che segnerà tutta la loro esistenza, conducendoli ad una santità fatta non di eventi straordinari, ma di normalità, di semplicità e sostenuta unicamente dall’amore per Dio, per la Vergine Santissima e per i peccatori, per i quali tanto si sacrificarono. Il messaggio di Fatima e la vita che condussero i tre Pastorelli parlano principalmente di Riparazione. Come loro, altri Santi nella storia della Chiesa hanno parlato della Riparazione e l’hanno vissuta: pensiamo, a esempio, a San Giovanni Eudes, a Santa Margherita Maria Alacoque e al Venerabile P. Leone Giovanni Dehon.

La spiritualità della Riparazione non è una semplice devozione, ma una chiamata che rientra nel sacerdozio battesimale proprio di ogni cristiano, perché è sostanzialmente chiamata ad amare: amare Dio – che tanto viene offeso dai peccati dell’umanità – e amare il prossimo, in quanto è possibile “supplire” e riparare alle insufficienze degli altri amando, pregando e offrendo sacrifici per la loro conversione, come ci insegna Cristo stesso, con la sua parola e con il suo esempio.

Il Santo Padre Pio XI, nella Lettera Enciclica Miserentissimum Redemptor, sull’atto di riparazione al Sacratissimo Cuore di Gesù, così si esprimeva:

"Al debito della riparazione siamo tenuti da un più potente motivo di giustizia e di amore: di giustizia, per espiare l’offesa recata a Dio con le nostre colpe e ristabilire, con la penitenza, l’ordine violato; di amore, per patire insieme con Cristo paziente e “saturato di obbrobri” e recargli, secondo la nostra pochezza, qualche conforto […] Questo dovere di espiazione incombe a tutto il genere umano poiché, secondo gli insegnamenti della fede cristiana, dopo la miseranda caduta di Adamo, esso, macchiato di colpa ereditaria, soggetto alle passioni e degradato nel modo più compassionevole, avrebbe meritato d’essere condannato alla eterna perdizione".

 

 

in Evidenza

La devozione riparatrice dei "PRIMI CINQUE SABATI DEL MESE"
Meditando i misteri gaudiosi consoliamo il Cuore Immacolato di Maria

II DOMENICA DI AVVENTO – 05 Dicembre 2021 - ANNO C
La Parola di Dio commentata ogni settimana dai Servi e dalle Serve del Cuore Immacolato di Maria

SAN FRANCESCO SAVERIO
Guai a me se non predicherò il Vangelo!

PREGHIERA, respiro dell’anima
La preghiera vocale

CALENDARIO EVENTI

Prossimi eventi

ADORAZIONE EUCARISTICA
Tu solo hai parole di Vita eterna

Catechesi di Base Cristiana
Siate pronti a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi!

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

Il Verbo, divenuto carne, rimanga sempre nella Chiesa, estenda la sua virtù redentrice da un confine all'altro della terra e rinnovi il pensiero, l’opera e il cuore degli uomini. (San Giovanni Paolo II)