MENU

NEWS

Che estate, ragazzi! (SICILIA - pt.2)

ATTIVITÀ ESTIVE RAGAZZI – BIRGI

CAMPO-SCUOLA MEDIE… UNA “SETTIMANA DA PAURA”!

Cos’è il camposcuola? No, seriamente, cosa significa in grammatica la parola “camposcuola”? Non sono un asso in grammatica e non prenderò il dizionario per vedere, ma da quello che posso dedurre è una parola composta che comprende due parole: “campo” che è un posto dove ci si diverte, magari in mezzo alla natura con degli amici, e “scuola” un posto dove si impara. Quindi si può dedurre che un camposcuola sia un luogo dove ci si diverte, ma anche dove si impara. E questo è quello che noi ragazzi abbiamo fatto quest’anno al camposcuola, che è stato organizzato dal Santuario “Nostra Signora di Fatima” di Birgi- Marsala.

Partiamo dalla parte del divertimento. Ovviamente non posso raccontare tutto quello che abbiamo fatto per filo e per segno perché non finirei più, ma racconterò solo alcune cose. Il primo giorno non lo dimenticherò facilmente, siamo andati al parco avventura: troppo bello, un’esperienza fantastica, tutti i percorsi e le arrampicate sono stati davvero belli. Un’altra cosa molto bella che abbiamo fatto è stata la scalata della montagna di Santa Rosalia; è stato faticoso, ma ne è valsa la pena per due principali cose: la bellezza del santuario che abbiamo visitato appena arrivati, e la vista mozzafiato della città di Palermo dall’alto. Abbiamo visitato anche la cattedrale di Monreale, una stupenda chiesa con dei mosaici meravigliosi. Abbiamo anche fatto una bella gita in montagna con picnic a Piano Battaglia, e credo sia stato uno dei giorni più divertenti di tutto il campo. Ed infine, per ultima, ma non per importanza, la visita allo zoo di Carini dove abbiamo incontrato animali di ogni specie e grandezza e, come gran finale e per la nostra gioia, ci hanno portato niente meno che al centro commerciale “Poseidon”, dove soprattutto noi ragazze ci siamo divertite tantissimo a girare per i negozi.

Bene, questa era la descrizione che riguardava il “campo” - ora andiamo alla “scuola”; come è giusto che sia ci siamo divertiti, ma non abbiamo fatto solo questo, ci sono stati anche momenti di preghiera, abbiamo recitato il rosario e abbiamo partecipato alla Messa ogni giorno. Abbiamo avuto la possibilità di fare mezz’ora di “deserto” dopo la Messa quando siamo andati a Piano Battaglia. Sinceramente, da questa settimana di camposcuola ho imparato molto, specialmente come parlare con Dio e come pregare con il cuore e senza distrazioni.

Adriana Errera, 13 anni

***

PELLEGRINAGGIO IN TOSCANA… “UNA VERA E PROPRIA RICERCA DI DIO”.

Atterrata all’aeroporto di Pisa capii subito che quello che noi MenAlive stavamo per affrontare non era semplicemente un viaggio alla scoperta di nuovi posti, ma una vera e propria ricerca di Dio. I luoghi che abbiamo visitato riuscivano sempre a superare ogni nostra aspettativa e ognuno di loro aveva un particolare che rimaneva impresso nei nostri cuori. Non abbiamo semplicemente osservato, ma abbiamo contemplato; abbiamo potuto assaporare un piccolo pezzo di Paradiso, lì dove stavamo ogni giorno in compagnia di un santo diverso; come da santa Gemma Galgani, dove nel primo giorno abbiamo potuto constatare tutto l’amore che un’anima possa provare nei confronti di Dio. Visitando la sua dimora, a Lucca, mi resi conto di quanto santa Gemma era disposta a dare e soffrire per Cristo, e quanto il suo cuore fosse puro da qualsiasi tipo di attaccamento a tutto ciò che era terreno; nelle sue stanze potei infatti notare una particolare frase che la santa aveva trascritto in una pagina del suo diario: Due cose, o Gesù, brama il mio cuore: viver languendo, poi morir d’amor. Ricordo con piacere la giornata trascorsa ai Casciani, luogo in cui riposa Padre Gino, il fondatore del nostro Movimento. Si respirava un’aria di pace e serenità ed è stato sorprendente scoprire di più sulla sua vita. Eravamo proprio lì dove lui trascorse la sua infanzia e dove sentì di esser chiamato da Dio a compiere grandi opere, e celebrando la Santa Messa nella piccola cappella adiacente alla sua tomba, riuscii a comprendere quanto grande poteva essere il disegno che Dio aveva stabilito per lui ed in sostanza per ognuno di noi.

Durante il corso del nostro pellegrinaggio cresceva in me un continuo richiamo alla bellezza, ma non quel tipo di bellezza effimera, che svanisce nel tempo, al contrario quella bellezza che trasmette in sé il riflesso dell’Eterno. La trovai nei diversi luoghi che ebbi l’opportunità di visitare, come: le cattedrali di Firenze e di Pisa, le fantastiche campagne toscane e altri luoghi di inestimabile splendore dove il creato si intrecciava perfettamente con le buone opere degli uomini. Insieme a tutto ciò tra noi ragazzi si creavano sincere amicizie che portavano sempre di più a raggiungere quello che si prefissava essere lo scopo della nostra avventura, perché come diceva santa Teresa d’Avila: L'amicizia con Dio e l'amicizia con gli altri sono la stessa cosa. Non possiamo separare l'una dall'altra.

Insomma, tra i meravigliosi posti e la fantastica compagnia il nostro è stato davvero un viaggio formidabile che quasi mi dispiaceva tornare a casa e lasciare dietro di me tutto ciò che avevo contemplato, gustato e condiviso. Mi sorprese che la nostra continua ricerca di Dio, sperimentata in quei giorni, non stava terminando, anzi continua ogni singolo giorno della nostra vita ed è questo ciò che ci spinge a diventare santi.

Giada Caruana, 18 anni

 

 

Isciriviti subito alla Newsletter del sito per non perderti nessuna delle prossime tetsimonianza dal mondo della FCIM e restare aggiornato settimanalmente su tutte le attività del Movimento!

 

 

in Evidenza

La devozione riparatrice dei "PRIMI CINQUE SABATI DEL MESE"
Meditando i misteri gaudiosi consoliamo il Cuore Immacolato di Maria

II DOMENICA DI AVVENTO – 05 Dicembre 2021 - ANNO C
La Parola di Dio commentata ogni settimana dai Servi e dalle Serve del Cuore Immacolato di Maria

SAN FRANCESCO SAVERIO
Guai a me se non predicherò il Vangelo!

PREGHIERA, respiro dell’anima
La preghiera vocale

CALENDARIO EVENTI

Prossimi eventi

ADORAZIONE EUCARISTICA
Tu solo hai parole di Vita eterna

Catechesi di Base Cristiana
Siate pronti a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi!

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

Il Verbo, divenuto carne, rimanga sempre nella Chiesa, estenda la sua virtù redentrice da un confine all'altro della terra e rinnovi il pensiero, l’opera e il cuore degli uomini. (San Giovanni Paolo II)