MENU

NEWS

L’invincibile forza della Croce

Editoriale del Maria di Fatima – Aprile 2021

di padre Mario Piatti, icms

MARIA DI FATIMA - n°3, Aprile 2021

EDITORIALE

 

Quante volte il Vangelo riporta i serrati dialoghi tra Gesù e i suoi interlocutori, che in tutti i modi cercano di metterlo in difficoltà, di contestarlo, di scoprire in Lui qualche contraddizione. Se si fossero resi conto della reale identità del Signore, con quale attenzione avrebbero accolto le sue indicazioni, ascoltato i suoi consigli, cercato di comprendere il misterioso significato delle sue parabole!

Gesù si intrattiene con i Farisei, con la folla, con i suoi discepoli per un unico motivo: non per dimostrare “di avere ragione” o di essere più bravo ai loro occhi, potendo sciogliere tutti i complessi nodi dell’esistenza. Le sue parole sono esclusivamente dettate dall’amore, dal desiderio vivo di aiutare l’uomo in un cammino di autentica conversione: cambiando rotta, lasciandosi interpellare dalla Grazia, che opera nel cuore di ciascuno.

Noi spesso, anche quando siamo certi di essere “dalla parte giusta” e ci facciamo paladini di sacrosante verità, rischiamo di operare per orgoglio, vorremmo prevalere sul prossimo per alimentare il nostro amor proprio.

Indubbiamente dobbiamo percorrere le vie della evangelizzazione, proclamare con fermezza la Parola che salva, annunciare la Buona Novella di Gesù Cristo: è un compito irrinunciabile della Chiesa. Ma tutti i passi che compiamo, per andare verso i nostri fratelli, non nascano dal desiderio di imporre la nostra visione delle cose, ma di favorire piuttosto l’incontro con il Signore, con la luce della Verità.

È solo l’amore il vero movente di ogni iniziativa apostolica: amore che diventa poi illuminato consiglio, capacità di denunciare e di correggere l’errore, consolante parola di conforto nei drammi della vita. È solo l’amore che ha ispirato e che ispira le opere sante che accompagnano, da duemila anni, il percorso sempre travagliato della Chiesa, in mezzo alle provocazioni e alle tensioni di ogni epoca; è solo l’amore la risposta credibile ed efficace all’incredulità, allo scetticismo e alla confusione che imperano nel cuore e nella mente della gente, di oggi e di sempre.

Gesù non si sottrae al confronto diretto con chi lo contesta o addirittura lo odia: ma quando le parole non bastano, giunge al dono totale di sé, offre al Padre la sua vita stessa, perché la Grazia penetri nei cuori, illumini le menti, diradi le tenebre della menzogna e del rancore. Quando le parole non bastano, Gesù, come mite Agnello immolato, si lascia condurre al supplizio della Croce, perché solo quel Sangue potrò ricondurre finalmente l’uomo sulla via della salvezza. Solo la sua Passione, scritta per sempre nelle pieghe della nostra Storia, diventa Redenzione, luce, Grazia, conversione.

Anche noi, come suoi discepoli, siamo chiamati a percorre il medesimo itinerario. È la strada che la Vergine Maria indicò ai Pastorelli, apparendo loro a Fatima e proponendo di offrire se stessi come sacrificio santo, gradito al Cielo.

Quando le parole non bastano, parla la nostra incessante implorazione, per ottenere perdono e misericordia, per noi stessi e per il mondo intero.

Quando le parole non bastano, parla l’offerta dei nostri sacrifici, spesso silenzioso capitale di Grazia che, unito all’infinito amore di Cristo Crocifisso e Risorto, impetra la forza di “rientrare in se stessi”, di liberarsi dai lacci del peccato che tengono prigioniere le coscienze e impediscono di assaporare la vera gioia dell’anima.

Quando le parole non bastano, di fronte alla fatica di educare - alla vita e alla fede - i propri figli, la preghiera per loro continui, incessante, addirittura “importuna”, come quella della povera vedova di cui parla Gesù nel Vangelo.

Prosegua la nostra fiduciosa invocazione per le nostre famiglie, devastate dai mali del nostro tempo e bisognose di cuori che “credono, adorano, sperano e amano” e si uniscano, come olocausto di amore, al Mistero Pasquale di Cristo, al suo Cuore adorabile e al Cuore immacolato di sua Madre.

Quando le parole non bastano, lasciamo operare in noi la forza misteriosa della Parola che salva, della Grazia che risana, della fidente intercessione che riconduce i cuori alla Verità.

           

***

Per ricevere una copia omaggio della Rivista Maria di Fatima,
abbonarsirinnovare l’abbonamento o qualsiasi informazione,
contattaci al 06 66541875 (lun – ven 9.30-12.00),
o inviaci una mail all’indirizzo: rivista@mariadifatima.it

 

 

in Evidenza

La MATERNITÀ secondo lo spirito
Ogni donna deve essere madre in senso spirituale. Alcune donne, però, lo diventano per vocazione, proprio attraverso la rinuncia al matrimonio e alla maternità fisica

II DOMENICA DI PASQUA o della DIVINA MISERICORDIA - 11 aprile 2021 - ANNO B
La Parola di Dio commentata ogni settimana dai Servi e dalle Serve del Cuore Immacolato di Maria

SANTA GEMMA GALGANI
Una “Gemma” per Dio: dalle Sue piaghe sboccia il fiore più bello

L’invincibile forza della Croce
Editoriale del Maria di Fatima – Aprile 2021

CALENDARIO EVENTI

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

Maria, Madre di Misericordia, fa' che manteniamo sempre viva la fiducia nel tuo Figlio, nostro Redentore. (San Giovanni Paolo II)