MENU

NEWS

SANT'ANNA E SAN GIOACCHINO

di Sr Sabrina Pollini, ssa

Oggi, 26 luglio, celebriamo i Santi Gioacchino ed Anna, genitori della Vergine Maria e quindi, “nonni” di Gesù. Ci incuriosisce sapere qualche cosa in più di loro, uniti alla Madonna e al suo Divin Figlio da una familiarità davvero speciale! E certamente possiamo trovare anche in loro qualche prezioso suggerimento per la nostra vita spirituale, come avviene per tutti i Santi che la liturgia offre alla nostra preghiera.

Per trovare qualche riferimento sui Santi Gioacchino ed Anna dobbiamo cercare nei vangeli apocrifi ed in particolare nel “Protovangelo di Giacomo”.

“Dal frutto si conosce l’albero” (Mt 12,33). Noi conosciamo il frutto dell’annosa pianta: la Vergine Maria che, preservata dal peccato fin dal concepimento, diede alla luce Gesù, divenendo così “tabernacolo vivente” del Figlio di Dio. Dalla preziosità e santità del frutto, conosciamo la grandezza della pianta: i santi genitori Gioacchino ed Anna.

Il loro culto si diffuse prima in Oriente. La prima manifestazione del culto a Sant’Anna risale al tempo di Giustiniano che a Costantinopoli fece costruire una chiesa in suo onore, intorno al 550. Intorno al X secolo il suo culto si diffuse anche in Occidente, affermandosi fortemente nell’Europa settentrionale.

Nel 1584 papa Gregorio XIII decise di inserire la celebrazione di S. Anna nel Messale Romano, estendendola a tutta la Chiesa. Il ricordo liturgico di S. Gioacchino fu dapprima lasciato in disparte e poi inserito nel calendario in data diversa rispetto a quella della sua sposa. Con la riforma liturgica seguita al Vaticano II, i Santi Genitori della Vergine sono stati “ricongiunti” in un’unica celebrazione, il 26 luglio.

Sant’Anna è considerata patrona di varie arti e mestieri, per aver insegnato a Maria i lavori domestici e per aver dato al mondo il “capolavoro” dell’umanità. Inoltre, Sant’Anna è patrona delle nonne, delle mamme, delle donne in attesa e delle partorienti.

La nostra Congregazione, le Suore di Sant’Anna, è posta sotto la protezione di Sant’Anna, modello di madre ed educatrice, e la consideriamo donna della fede, custode della speranza e madre piena d’amore. A Lei, che ha donato Maria all’umanità, guardiamo come nostro modello e a Lei affidiamo la nostra missione di far crescere e accompagnare le nuove generazioni verso la piena felicità, perché l’umanità ritorni di nuovo “immacolata” e in tutti risplenda l’immagine di Dio che ci ha creati. In questi ultimi anni abbiamo imparato a valorizzare di più anche la figura di San Gioacchino che fin dalle origini del nostro istituto è sempre stato presente nell’iconografia o nelle statue che hanno impreziosito i nostri ambienti di comunità e apostolato. Le basi di ogni educazione completa ed efficace sono sempre in una famiglia sana, più ancora se “santa”!

Siamo particolarmente grate al Santo Padre, Papa Francesco, che ha indetto la Prima Giornata Mondiale dei Nonni e degli Anziani che da questo anno 2021 si celebrerà la quarta domenica di luglio, quella più vicina alla Festa dei Santi Gioacchino ed Anna, i “nonni di Gesù”. «È importante che i nonni incontrino i nipoti e che i nipoti si incontrino con i nonni, perché – come dice il profeta Gioele – i nonni davanti ai nipoti sogneranno, avranno illusioni [grandi desideri], e i giovani, prendendo forza dai nonni, andranno avanti, profetizzeranno». (PAPA FRANCESCO, Angelus, 31 Gennaio 2021)

Questa unità tra le generazioni che il Papa sottolinea ogni volta che parla del rapporto tra giovani e anziani è una grazia da implorare con forza in occasione di questa festa, affinché il nostro mondo ritrovi equilibrio, capacità di dialogo, fiducia e speranza, rispetto per la dignità inviolabile di ogni figlio di Dio.

 

 

 

in Evidenza

V DOMENICA DI PASQUA - 15 Maggio 2022 - ANNO C
La Parola di Dio commentata ogni settimana dai Servi e dalle Serve del Cuore Immacolato di Maria

FATIMA, Luz e Paz
La Cova da Iria, la "Valle della Pace"

CALENDARIO EVENTI

Prossimi eventi

retiro-jovens
Vem e vê!!!

adoraco-eucaristica
Rezamos pelas vocações sacerdotais e religiosas

CATECHESI FCIM VILLA TROILI
Tema: "La professione della Fede prima parte del CCC"

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

Il Rosario è, da sempre, preghiera della famiglia e per la famiglia. (San Giovanni Paolo II)