MENU

NEWS

SOLENNITÀ DELL’ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE

DIRE SEMPRE “SÌ” A DIO

di Sr. M. Francesca Fera icms

Scrive san Bernardo: ‘Come lo splendore del sole riempie e penetra una finestra di vetro, senza infrangerla, e trapassa la sua forma solida con impercettibile sottigliezza, né nuocendole entrando, né rompendola uscendo: così il Verbo di Dio, lo Splendore del Padre, entrò nella camera verginale ed uscì dal grembo chiuso.’


Con questa bellissima immagine S. Bernardo descrive l’azione dello Spirito Santo, che ha fecondato il grembo della Vergine Maria, lasciando intatta la sua Verginità, prima, durante e dopo il parto. L’Arcangelo Gabriele ha raccolto il “sì” di Maria Santissima e l’ha portato dinanzi al trono di Dio, ponendolo ai piedi della Santissima Trinità, come il più bel fiore del Paradiso.


L’umile fanciulla di Nazareth ha fatto al Signore il dono più grande: quello della sua libertà e della sua piena e incondizionata fiducia in Lui. E Dio Padre ha scelto proprio il suo purissimo grembo per iniziare l’opera della Redenzione del genere umano: per nove mesi la Vergine Santa ha portato in sé il Figlio di Dio, lo ha dato alla luce e insieme a S. Giuseppe, suo Sposo, lo ha educato e formato all’amore e alla Legge di Dio.
Da subito la Madonna ha fatto sue le parole di S. Giovanni Battista: “Lui deve crescere, io diminuire”. Ha compreso, sin dall’inizio, che un “sì”, detto a Dio, significa permettere a Lui di prendere completamente possesso di tutto noi stessi; significa, quindi, raggiungere la nostra vera felicità, perché solo il possesso di Dio ci rende pienamente appagati e realizzati.


Noi, che siamo così centrati sul nostro “io”, facciamo un’enorme fatica a fidarci di qualcun altro; ma questo ci rende vittime del nostro egoismo e del nostro amor proprio e tutti i giorni ne facciamo la triste esperienza. Dovremmo, invece, fare più spazio a Maria Santissima in tutta la nostra vita interiore e Lei ci porterà a Gesù. Solo così respireremo la vera libertà di chi confida pienamente solo in Dio e non più in se stesso.


In diverse occasioni, nelle nostre giornate, Dio ci passa accanto e ci chiede un “sì”: ma solo qualche rara volta riusciamo a compiere con amore la volontà di Dio, spesso preferiamo la nostra, seguendo i nostri disegni e i nostri punti di vista. Se, invece, chiedessimo alla Madonna di renderci partecipi della sua piena e totale fiducia nel Signore, diventerebbe Lui, in breve tempo, il vero Padrone della nostra esistenza; Lui verrebbe a vivere in noi, così come si è incarnato nel seno di Maria. Se veramente ci lasciassimo amare da Dio, così come si è lasciata amare Lei, noi diventeremmo quasi un prolungamento di Gesù nel popolo di Dio e lo porteremmo ovunque, così come l’ha portato la Vergine. Anche noi diventeremmo come quel raggio di sole che penetra nel cuore di tutti gli uomini, senza rompere il vetro della loro libertà, ma scaldando la loro anima col calore della Grazia di Dio.


Il “sì”, pronunciato all’Annunciazione, Maria Santissima lo ha ripetuto innumerevoli volte durante tutta la sua vita, fin sotto la Croce: e non si è mai pentita di aver dato al Signore piena libertà di agire in Lei, anche se questa fedeltà le è costata tanto dolore. È stato una sofferenza che Dio ha trasformato in amore: non è rimasto un dolore “sterile”, ma è divenuto un terreno fecondo per la nascita di innumerevoli figli, tra i quali ci siamo anche noi, oggi.


Grazie, Mamma Celeste, del “sì” che hai dato al Signore; grazie per esserti sempre fidata di Lui. Donaci il tuo Cuore e con esso la tua illimitata fiducia in Dio, perché anche noi, come te, possiamo far crescere in noi la presenza di Dio, per poterlo amare e per portarlo nel cuore dei nostri fratelli.

 

 

in Evidenza

XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - 25 settembre 2022 - ANNO C
La Parola di Dio commentata ogni settimana dai Servi e dalle Serve del Cuore Immacolato di Maria

PIETRE DELL’ETERNO EDIFICIO
L’Artista divino vuole preparare le pietre con le quali costruire l’edificio eterno

CALENDARIO EVENTI

Prossimi eventi

PRIMO SABATO DEL MESE
Per consolare il Cuore Immacolato di Maria

primeiro-sbado
"TEM PENA DO CORAÇÃO DE TUA SS.MA MÃE QUE ESTÁ COBERTO DE ESPINHOS"

ADORAZIONE EUCARISTICA
Tu solo hai parole di Vita eterna

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

Cerchiamo di compiere il nostro dovere così come si presenta; questo è il segreto della vera fede e della pace. (B. John Henry Newman)